PID – Infiammazione pelvica


PID – Pelvic Inflammatory

Infiammazione pelvica

Descrizione

La complicanza più comune e grave delle malattie sessualmente trasmissibili / infezioni ( MST / IST) tra le donne , è la malattia infiammatoria pelvica ( PID ) . La PID può influenzare utero , ovaie , tube di Falloppio , e altre strutture correlate . La PID si verifica quando microrganismi specifici migrano dall’ uretra e la cervice nel tratto genitale superiore . Molti microrganismi differenti possono causare la PID , ma nella maggior parte dei casi sono associati con infezioni da gonorrea e clamidia . Gli studiosi hanno scoperto che i batteri normalmente presenti in piccole quantità all’interno della vagina e la cervice possono giocare un ruolo significativo.

Sintomi

I sintomi più frequenti di PID sono dolori al basso ventre e perdite vaginali anomale . Altri sintomi possibili sono febbre , dolore nella parte superiore destra dell’addome , rapporti sessuali dolorosi , e sanguinamento mestruale irregolare . La PID , in particolare quando causata da infezione da clamidia , può produrre solo sintomi lievi o nessun sintomo, anche se può seriamente danneggiare gli organi riproduttivi .

La maggior parte delle donne con infertilità delle tube non hanno sintomi di PID . Organismi come C. trachomatis silenti invadono le tube di Falloppio e causano cicatrici . La sterilità tubarica può causare gravidanza tubarica . Questo tipo di gravidanza pone  la donna in pericolo di vita, ed è quasi sempre fatale per il feto . Infertilità , dolore pelvico cronico , e cicatrici si verificano con una frequenza di circa una ogni cinque donne che hanno avuto un’ episodio di PID .

Un’altra complicazione della PID è il rischio di attacchi ripetuti . Un terzo delle donne che hanno avuto la PID avranno di nuovo la malattia almeno una volta durante la loro vita . Con ogni episodio di reinfezione il rischio di infertilità , cicatrici e dolore pelvico cronica aumentata.

Trasmissione

La PID non è sempre il risultato di un’infezione a trasmissione sessuale – ma nella maggior parte dei casi lo è . Le infezioni a trasmissione sessuale che più comunemente causano la PID sono la clamidia e la gonorrea . Esse si diffondono via vaginale , anale e ( raramente) orale .

 

Più partner sessuali ha e più giovane una donna è, più è probabile che contrarrà la PID . Le donne che effettuano irrigazioni  mensili hanno più probabilità di contrarre la PID rispetto a coloro che ne effettuano meno o non ne effettuano affatto. Le irrigazioni possono spingere i batteri nel tratto genitale superiore , con conseguente PID . Per evitare la PID , utilizzare sempre un metodo di barriera in lattice durante il rapporto sessuale con un partner della cui storia sessuale non si è certi .

Trattamento

La PID può essere difficile da diagnosticare ed è a volte trascurata. Se sono presenti sintomi quali dolore addominale inferiore, il medico, probabilmente, eseguirà un esame fisico per determinare la natura e la localizzazione del dolore. Il medico dovrebbe anche controllare la paziente per verificare la presenza di febbre , perdite vaginali o cervicali anomale , e l’infezione  da Chlamydia o Gonorrea.  Se i risultati di questo esame suggeriscono che la PID è probabile , le attuali linee guida raccomandano ai medici di iniziare subito il trattamento

Qualora fossero  necessarie ulteriori informazioni , il medico può ordinare altri test, come ad esempio una ecografia , la biopsia dell’endometrio , o la  laparoscopia per diagnosticare con certezza la Pid o altri gravi problemi.

Poiché coltura di campioni dal tratto genitale superiore è difficile da ottenere e poichè più organismi possono essere responsabilli di un episodio di PID , soprattutto se non è il primo , il medico prescriverà almeno due antibiotici che sono efficaci contro un’ampia gamma  di agenti infettivi. I sintomi possono andare via poco dopo l’inizio del trattamento , ma questo non significa che la sindrome sia risolta,  significa che il farmaco sta lavorando ed è efficace . Due o tre giorni dopo che  il trattamento è iniziato , i pazienti devono essere rivalutati dal proprio medico per essere sicuri che gli antibiotici sia corretti per curare l’infezione . Si raccomanda sempre di non sospendere le cure antibiotiche senza il parere del proprio medico.

Circa un quarto delle donne con sospetta PID deve essere ricoverata in ospedale . Il medico può consigliare il ricovero qualora la paziente sia gravemente malata , se non può assumere farmaci per via orale e ha bisogno di antibiotici per via endovenosa , se  è incinta o è un adolescente, se la diagnosi è incerta e può includere un’emergenza addominale come un’appendicite, o se si possa supporre un’infezione da HIV ( virus dell’immunodeficienza umana – il virus che causa l’AIDS ) .

Molte donne con PID hanno partner sessuali che non hanno sintomi , ma sono infettati con microrganismi che possono causare PID . A causa del rischio di reinfezione , i partner sessuali devono essere trattati, anche se non hanno sintomi.  Se hanno contratto la  PID, devono informare tutti coloro con cui fino a poco tempo prima hanno avuto rapporti sessuali.

Se si ritiene di avere PID consultare immediatamente il medico per una corretta valutazione e per una diagnosi esatta. Se non si è soddisfatti della valutazione del proprio medico, chiedere il parere di un secondo medico. Non lasciare che qualsiasi condizione anomala non venga adeguatamente controllata. Vedere un medico immediatamente se si ritenga di aver contratto la PID o qualsiasi altro STD / STI .

Lascia un commento