Il SEGRETO del desiderio sessuale


Pensi che il tuo partner non ti desideri più come un tempo?
Nell’ultimo periodo non ti senti attratta da lui come vorresti?
SCOPRIAMO INSIEME QUAL’E’… IL VERO SEGRETO DEL DESIDERIO SESSUALE !

il segreto del desiderio sessuale

Vi siete mai chiesti che cosa significa realmente “desiderio”?

Troppo spesso utilizziamo in modo scontato parole per noi familiari, salvo poi accorgerci che  sbagliamo o confondiamo il loro vero significato

Moltissime sono le espressioni con le quali definiamo il desiderio, in particolare in ambito sessuologico,  si parla di libido, pulsione, voglia, attrazione, bisogno, appetito sessuale, spinta erotica, passione, motivazione sessuale… Tutte corrette ma nessuna esaustiva

Andiamo alla radice.

Il termine desiderio prende origine da due parole composte: la particella privativa “de” con il termine latino sidus, il cui significato è stella. Unendo i due termini, il significato letterale del vocabolo “desiderio” è: “condizione in cui sono assenti le stelle”

Si pensa che il significato derivi dal popolo degli aruspici, conosciuti come grandi profeti. Per loro, infatti, gli astri erano fondamentali per l’estrapolazione delle loro profezie.

Quando il cielo era coperto da nuvole, gli antichi aruspici non potevano osservare le stelle e sino al momento della loro ricomparsa, scattava in loro un intenso desiderio. D’ altro canto quando il cielo era stellato, questi profeti pur essendo appagati e felici, non provavano alcun desiderio.

Cosa significa?

L’assenza degli astri era la condizione necessaria perché potesse nascere il desiderio, la mancanza innescava il processo del desiderare

Voglio farvi un altro esempio

Se vi chiedessi se desiderate il vostro braccio, tutti mi rispondereste di no, ovvero pur essendo indispensabile per voi, lo possedete e quindi non lo desiderate

La risposta sarà ben diversa se rivolgo la stessa domanda ad una persona che, per svariati motivi, non ha mai avuto o non ha più il suo braccio, lei si che lo vorrà!

Ma torniamo al nostro argomento iniziare, il desiderio sessuale, e in particolare al  CALO del DESIDERIO SESSUALE, una delle cause più comuni della fine delle relazioni di molte coppie

Non stiamo parlando di malattie o disturbi, riguarda gran parte delle coppie, non solo quelle storiche ma anche le giovanissime, non ha niente a che fare con la bellezza e l’estetica, succede anche a modelle bellissime, attori noti per il sex appeal, sportivi considerati sex symbol, siamo di fronte ad una nuova epidemia

Come è possibile che anche le coppie con una forte attrazione mentale e fisica, feeling magnetico e un intesa sessuale pazzesca possano andare incontro a questo fenomeno?

Cosa cambia?

Cosa viene a mancare?

Cos’altro serve?

Facciamo un altro esempio

Se tutte le mattine ricevete dal vostro partner un dolce messaggio di buongiorno, per quanto vi renda appagate e felici, credete che dopo un mese lo desidererete ancora?

Nessuna di voi lo desidererà più, nonostante le faccia piacere e questo succede perché il desiderio non convive bene con l’avere, in altre parole: se c’è il messaggio, non c’è il desiderio; se il messaggio manca c’è il desiderio

Semplice vero?

Eppure nella realtà non è proprio così scontato

Per quale motivo?

Quando una coppia va incontro ad un calo del desiderio, i partner sono troppo concentrati a cercare le cause del fenomeno, ricercano spiegazioni artefatte, contorte e articolate per trovare una giustificazione a quello che è successo

Quello che sfugge è l’unica verità, l’unica certezza: SEMPLICEMENTE non hanno rispettato le regole del desiderio, che come tale, ha bisogno di giocare, si nutre di FANTASIE, ATTESE e SILENZI

E’ un gioco di equilibri, si tratta di trovare un importante equilibrio che tenga viva e in tensione il rapporto.

Il trucco sta nell’accettare questa verità e nel rispettare le sue dinamiche, non si tratta di strategie, tattiche, non è nulla di finto o di artefatto, non compromette la spontaneità della relazione, diversamente la RIACCENDE e la NUTRE.

Certo è che dobbiamo aver chiaro il nostro obiettivo

Vogliamo accettare passivamente la situazione, ricercare le cause, mollare perché non c’è nulla che possiamo fare o aspettare che le cose si risolvano da sole o diversamente ACCETTARE, CAPIRE e REAGIRE?

Questa decisione spetta solo a voi, ma una volta deciso, c’è solo una cosa che dovete fare: ALLENARVI A FARVI DESIDERARE

Uomine e donne fatevi desiderare, mantenete quel velo di mistero e incertezza, non datevi mai per scontato

Ricordatevi che la preda perfetta non scappa a causa delle sue incertezze e delle sue paure, scappa perché sa che scappando lui/lei la rincorrerà e proprio per questo sa distinguere quando scappare e quando restare ferma o addirittura quando avanzare

Buon  ALLENAMENTO!

 

Dott.ssa Giuseppina Pollino (Psicologa/sessuologa)

Dott.ssa Francesca Maria Frascarelli (Psicologa/Coach)

www.tuttacolpadifreu.it

Lascia un commento