Analingus: guida per principianti


Tacniche di base per praticare l’analingus

Un piccolo consiglio… prima di iniziare a stimolare le sue parti posteriori con l’analingus, assicuratevi che il vostro partner sia d’accordo. Qualcuno non lo tollera e non reagirà bene nel momento in cui avvertirà un “intruso”. Alcuni uomini non si troveranno a proprio agio con questa idea all’inizio, a causa di tabù legati a ipotetici comportamenti omosessuali. Non vi preoccupate di ciò, poiché l’analingus è ampiamente praticato anche dagli eterosessuali.

Se volete tentare l’analingus ma il vostro partner è contrario, non provate ad obbligarlo! Avrete molte più chance di provarlo con la loro collaborazione invece di causare sgradevoli discussioni. Trovate l’occasione giusta per parlarne con gentilezza, aiutate i vostri partner ad aprirsi a questa esperienza mettendoli a proprio agio sia nella zona interessata che nella mente.

La pulizia è essenziale per qualsiasi forma di questa pratica. Prima di iniziare assicuratevi di lavare bene l’intera zona. Un bagno o una doccia sono ottimi preliminari; una volta pulita, leccare questa parte del corpo non vi sembrerà diverso dal farlo con qualsiasi altra parte, risultando molto stimolante per voi e i vostri partner.

Indicazioni pratiche

Senza avvicinarti troppo al suo ano, esplora le curve e le intimità con mani e bocca. Alcuni (specialmente le donne) posso aver vissuto pessime esperienze nelle pratiche anali in passato, in gran parte a causa di compagni che si muovevano troppo velocemente, o in maniera rude. Se questo è vero nel vostro caso, la migliore cosa da fare prima di tutto è parlarne, apprendendo quali siano stati gli errori del passato potrete prevenire il ripetersi di quelle spiacevoli esperienze.

Un modo eccellente per iniziare a praticare l’analingus è cominciarlo dopo aver praticato una fellatio o un cunnilingus. La zona è molto sensibile, quindi fate scorrere la lingua con movimenti rotatori, usatela per stuzzicare e, quando entrambi siete pronti, anche per penetrare.

L’accesso all’ano è un po’ più difficile rispetto alla vagina, ma ci sono molte posizioni adatte: far stendere il partner sulla schiena con un largo cuscino per far inarcare all’insù il sedere; farlo sedere sulla vostra faccia; partner chinato con le gambe spalancate; partner disteso sulla schiena mentre si mantiene le gambe o a testa i giù con le gambe spalancate.

Una volta che una parte di voi sarà entrata nell’ano, non dovrà essere messa da nessun’altra parte finché non sarà pulita. Per l’analingus il lavaggio dei denti o della bocca sarà sufficiente. La noncuranza al riguardo può portare infezioni davvero gravi.

Ci sono molte terminazioni nervose attorno l’ano che possono rendere questa forme di gioco sessuale un esperienza assolutamente unica sia per uomini che per donne… dimenticate i tabù e lasciatevi trasportare!

Lascia un commento