6 TECNICHE PER RENDERE SUBLIME LA MASTURBAZIONE FEMMINILE


Come raggiungere il massimo orgasmo

Tecniche per raggiungere l’ orgasmo per donne

Sapere è godere, come dice il motto di WikiSesso, alcuni suggerimenti per il sesso femminile per godere a pieno l’ esperienza dell’ autoerotismo:

Ah, la masturbazione. È un’attività così apparentemente semplice, ma allo stesso tempo complessa. È qualcosa di cui molte di noi vogliono godere, ma si imbattono a volte in sentimenti di apprensione o ansia.

La masturbazione non ha bisogno di essere questa cosa che porta preoccupazione, imbarazzante. Dovrebbe essere appagante e rilassante come la meditazione o lo yoga. È tempo fondamentale da passare con se stessi. La buona notizia è che ci sono alcune strategie che possono aiutarti a raggiungere il tuo pieno potenziale nell’ autoerotismo.

Ecco l’ elenco di sei tecniche di masturbazione più efficaci per portarti a raggiungere il massimo godimento:

 

1 CONOSCI COME SEI FATTA

Riesci a localizzare il tuo clitoride? Conoscere la tua anatomia ti aiuterà a capire e ad apprezzare cosa hai in mezzo alle gambe.Kristie Overstreet, Ph.D., sessuologa e psicoterapeuta clinica, afferma che guardare un disegno o un modello del clitoride può aiutare. “Tutte le parti saranno etichettate in un disegno in modo da poter vedere il glande del clitoride. Un immagine può aiutarti mentre esplori dove si trova. ”

Non avere paura di prendere uno specchio e dare un’occhiata. Se non sai come è fatto il clitoride, non saprai da dove cominciare.

2 CAPISCI COSA E’ IDEALE PER TE

Non esiste uno standard che vada bene per tutte. Per avere esperienze masturbatorie che ti portino all’ ecxtasy, è necessario non solo sapere che aspetto ha il tuo corpo, ma anche ciò che funziona per te. Che ci crediate o no, ci sono più modi per toccare un clitoride, non solo una forte pressione direttamente lì.

 

 

 

3 INIZIA A LOCALIZZARE MANUALMENTE IL CLITORIDE

Ecco come iniziare: “Sdraiati e assicurati di avere la privacy in modo da non essere interrotta”, dice Overstreet: “Quindi con la mano esplora l’area: ” Inizia nella parte superiore della vulva, che è l’area più vicina. Puoi percepire una struttura morbida e soffice che alcuni definiscono come un “bottone” che si trova sulla “sommità” delle labbra: questo è il glande del clitoride e l’unica area visibile, anche se è solo un quarto della dimensione totale. ( tre quarti del clitoride sono nascosti nel tuo corpo!) Il glande è importante, dice Overstreet, perché la maggior parte delle donne richiede stimolazione in quest’area per raggiungere l’orgasmo.

Una volta che sai dove si trova il clitoride, prova diverse pressioni e velocità. Se il contatto diretto è eccessivo, prova a sovrapporre le tue labbra al clitoride o semplicemente a circondare il clitoride con le dita. Non spaventarti. Trova solo ciò che funziona per te. Ogni singolo corpo è diverso.

 

4 PRENDI UN SEX TOYS PER TE

Un buon vibratore è qualcosa che ogni donna dovrebbe avere a portata di mano. È un regalo d’amore per te. Se non hai mai usato sex toys, questo cambierà il tuo mondo. Se sei un appassionato di sex toy, ma la collezione ti sta annoiando, non preoccuparti. Succede a tutti noi.

Overstreet sottolinea che i vibratori non sono l’unica cosa che puoi usare durante la masturbazione: “Puoi provare un dildo, un vibratore, un cuscino o qualsiasi oggetto che ti fa sentire bene. Toccare o sfregare l’area con l’oggetto provoca una stimolazione diretta. Da a te stessa “il permesso” di esplorare

5 ESPLORA IL G-SPOT

Il clitoride è favoloso, ma a volte potresti volere qualcosa di più. Fortunatamente, ci sono circa trilioni di modi in cui puoi divertirti. Prendi il punto G per esempio, situato a circa due terzi all’interno della vagina sulla parete anteriore, che è il lato più vicino allo stomaco, dice Overstreet.

Una volta individuato il punto G, puoi utilizzare una bacchetta o le dita per stimolarlo. Stimola il glande al clitoride allo stesso tempo. Ci sono sex toys adatti alla stimolazione contemporanea.

Tieni presente che il punto G non è una zona erogena per ogni donna. Potrebbe darti una piacevole sorpresa  toccarl ma potrebbe non farlo.

6 NON FOCALIZZARTI SULL’ORGASMO

Se hai problemi a raggiungere l’orgasmo durante la masturbazione, è difficile non pensare che qualcosa non va in te. Dovrebbe essere facile, giusto? Beh, non proprio, in realtà. Molte donne non riescono a raggiungere l’orgasmo durante la masturbazione.

Le donne sentire ottenere ansia da prestazione, anche quando sono sole. Mettendoti pressione per raggiungere l’orgasmo, l’orgasmo diventa più difficile da ottenere(il che ovviamente ti rende ansioso di essere ansioso e il ciclo continua).

La soluzione? Overstreet suggerisce di prenderti tutto il tempo che vuoi. “Inizia rilassandoti e preparando mentalmente l’esperienza. Assicurati di avere un fattore tempo in modo da non essere frettoloso. Concentrati sul momento e sul piacere che stai vivendo “, dice. “Se la tua mente comincia a pensare alla tua lista di cose da fare, concentrati su un’idea o un’immagine piacevole che ti eccita.”

Dai a te stessa il permesso di divertirti. Non correrai nessun rischio. La masturbazione riguarda il collegamento con te stesso e il godimento del tuo corpo.

Lascia un commento